Fissi alluminio

TH68: L’ALLUMINIO DIVENTA ESSENTIAL

L’alluminio nelle costruzioni è sempre stato il materiale Principe – grattacieli, facciate continue, centri commerciali: sono tutti realizzati con serramenti in alluminio perché è il materiale più resistente, leggero e duttile in assoluto.
Questo fantastico materiale ha una particolarità: essendo un metallo trasmette, è freddo.
Ciò va in contrasto con le nuove normative che vogliono le case con i cappotti e i serramenti “caldi”.

Mi spiego meglio:
Terminati i lavori, è necessario certificare la “trasmittanza” dei serramenti, ovvero quanto “trasmettono” il freddo da fuori a dentro casa. Più il valore è basso e meglio è. Ogni zona d’Italia ha dei propri valori limite di trasmittanza da certificare (dipende se si è in montagna o in zone calde, per approfondire vedi la tabella in fondo a questo articolo) – in Lombardia siamo in zona E e il valore limite UW fino al 31 dicembre 2016 era 1,8.
Il valore che si deve certificare nei serramenti (UW dove U è il valore di trasmittanza e W sta per window – finestra) è dato dalla somma algebrica dei due valori: UF (Frame = telaio) e UG (Glass = vetro).
Tradotto: usando lo stesso vetro con un valore UG 1.0 se faccio una finestra in PVC o legno (UF basso) il risultato è UW 1,3 – 1,4 – se la realizzo in alluminio (che è un materiale freddo) il risultato è UW 1,7 – 1,8.

Quindi, poiché dal 1° gennaio 2017 Regione Lombardia ha deciso di anticipare le norme sui valori di trasmittanza portando da subito a 1,4 il valore limite per i serramenti di nuova installazione, tutti i produttori di alluminio si davano per spacciati! Anche perché l’unica strada era ampliare la sezione del serramento e raddoppiare la vetrocamera, aumentando notevolmente i costi.
Come ogni cambiamento, anche questo ha portato con sé varie dicerie: “In Lombardia l’alluminio è ormai fuori-legge!” affermavano i venditori di PVC.

Eravamo ormai rassegnati ad archiviare per sempre questo nobile materiale da costruzione…

E invece no! Perché i cambiamenti ci spingono a riadattare, evolvere, innovare: grazie all’ azienda Alluminio Brianteo, oggi abbiamo il profilo TH68 ESSENTIAL appena brevettato e collaudato, che ci permette di avere con l’alluminio e con un vetro standard (UG 1,0) un valore di trasmittanza che oscilla tra 1,3 e 1,4 (in base alla dimensione e tipologia di serramento). Tradotto: maggiori performance allo stesso prezzo!

0001
denia articolo 4 alluminio foto brochure

Questa novità rivoluzionaria è l’ideale per tutti coloro che odiano la plastica, non vogliono la manutenzione del legno e soprattutto che pretendono che la finestra duri quanto la loro casa.

Finestre "calde" in alluminio? Ora è possibile!

Contattaci subito 0362.52.81.77 o visita il nostro sito Denia Serramenti

Si ringrazia per la collaborazione la società ALLUMINIO BRIANTEO.

0004

Approfondimento
Decreto Requisiti Minimi e Regione Lombardia: limiti di trasmittanza e del fattore di trasmissione solare totale ggi+sh per serramenti da rispettare.
Limiti di trasmittanza U delle chiusure trasparenti e opache e dei cassonetti, comprensivi degli infissi, verso l’esterno e verso ambienti non climatizzati.

tabella trasmittanza