FAQ

Quali sono le finestre migliori? Alluminio – pvc – o legno?

Non esiste un serramento “migliore” di un altro, come dico sempre, il serramento migliore è quello che ti piace e che sta bene a casa tua.
Tutti i prodotti che trattiamo hanno un ottimo livello di qualità, poi ci sono materiali più o meno idonei a seconda dei casi…
Se per esempio hai delle finestre molto alte (2,70 – 3 mt.) è consigliabile l’alluminio che viene usato anche per le vetrine e le facciate continue (come la nostra sede)
Se sei in centro storico, magari con dei serramenti inseriti in una boiserie di legno, è opportuno sostituirli con nuove finestre ancora in legno, magari il nostro modello Centro Storico con i fermavetri barocco
Se vuoi un serramento bello ma con un occhio di riguardo anche al budget il pvc può essere un’ottima soluzione: ci sono decine di profili tra cui scegliere e certamente troverai quello che desideri.
Ricordiamo che le finestre sono “il primo mobile” della casa, e negli anni potrai cambiare divano, cucina, tappeti… ma le finestre resteranno lì per un bel pezzo, quindi è importante che siano belle, sicure e durevoli.

Devo sostituire i vecchi serramenti: quello esistente in che modo mi condiziona nella scelta del nuovo?

Se abiti in un condominio prima di tutto devi informarti se nel regolamento condominiale è stato depositato un “colore” o un “materiale” per gli elementi esterni della facciata (persiane, tapparelle, o esterno dei serramenti).
Poi la forma degli attuali infissi, che ad esempio potrebbero avere le portefinestre col traversino o divise in 3-4 ante: è vincolante o puoi cambiarla?
Ti consiglio di rivolgerti all’Amministratore per avere conferma su cosa puoi cambiare e cosa invece devi assolutamente rispettare per l’estetica condominiale.
Idem se abiti in un centro storico o in una zona particolare del tuo paese: potrebbero esserci dei vincoli sul materiale da usare (ad esempio alcune zone obbligano a mettere solo serramenti in legno).
Poi passiamo alle valutazioni tecniche: potresti avere il vecchio serramento montato su un falso telaio (o controtelaio) oppure essere murato e in questo caso vanno fatte le valutazioni se rimuovere, tagliare o ricoprire il telaio esistente.
Si potrebbe rendere necessario arretrare l’infisso per poter inserire la zanzariera… insomma si aprono una serie di scenari e scelte tecniche / estetiche / funzionali per cui solo un esperto puo’ darti la migliore soluzione: per questo proponiamo sempre ai nostri clienti un sopralluogo prima di fare un preventivo.

Cosa devo valutare per la scelta del materiale di un nuovo serramento?

Se sei in un condominio I COLORI sono una determinante importante: alcuni effetti particolari del legno o dell’alluminio non sempre sono riproducibili sul pvc, mentre se per esempio hai gli infissi bianchi puoi scegliere il materiale che preferisci.
I colori scuri hanno una maggior durata nel tempo (non schiariscono col sole) se si tratta di alluminio o di pvc pellicolato (non verniciato).
Per le grandi dimensioni è opportuno scegliere sempre un serramento con una struttura non troppo pesante, dato il peso del vetro già importante.

Esiste un tipo di serramento più sicuro di altri?

Premetto che sono un ex-assicuratore e quindi mi è capitato di uscire e vedere i furti perpetrati o tentati.
Sulla sicurezza antieffrazione si può lavorare su più fronti:
– Il vetro che può essere un accoppiato con rinforzi in pvb
– La ferramenta antieffrazione con nottolini a fungo, in classe 1, 2 o 3
– La maniglia del serramento con pulsante o con chiave
– L’infisso può essere realizzato in diversi materiali, io consiglio il pvc che è più duro da rompere … ma è una mia valutazione personale!

Cosa significa che un serramento è garantito nel tempo?

Il serramento è per sua natura un BENE DUREVOLE quindi è importante che il cliente una volta affrontata la spesa e il lavoro possa dormire sonni tranquilli per qualche anno.
I vari produttori di infissi e di accessori danno delle garanzie sugli elementi costruttivi dell’infisso (es. sulla sigillatura del vetrocamera, sulla ferramenta, sui colori…).
Noi diamo sempre la garanzia europea su tutti i prodotti, che prevede 2 anni di assistenza gratuita, e poi abbiamo diverse linee di prodotti con 10 – 15 – 20 e 30 anni di garanzia.
… Fate in tempo a cambiare casa e lasciate ancora i serramenti coperti da garanzia !

In che senso i serramenti possono farmi risparmiare?

Quando accendi il riscaldamento in inverno, o il condizionatore in estate, qual è la prima cosa che fai ?
CHIUDI LE FINESTRE
Perché sarebbe sciocco spendere per scaldare/rinfrescare un ambiente e far uscire tutto dalla finestra!
Ora dopo che hai chiuso le finestre, se è una giornata di vento vedi le tende danzare?
E’ il momento di cambiare gli infissi, perché tu credi di averli chiusi, ma l’aria entra ed esce a suo piacimento!
Si è stimato che il risparmio nei consumi di luce e gas per riscaldare e rinfrescare un appartamento, dopo aver cambiato dei vecchi serramenti, può arrivare anche al 15-20%
Il che, unito ai vari Bonus fiscali fa sì che il tuo investimento si ripaghi da solo, nel giro di qualche anno.
E ti godi il confort e la serenità di una casa senza spifferi e senza rumori.

Come si puliscono i serramenti in alluminio?

Un caro amico un giorno mi ha detto: per pulire le finestre usa quello che useresti per lavarti la faccia !
In effetti cosa dobbiamo togliere: solo un po’ di polvere e qualche impronta… perché usare candeggina, detergenti aggressivi o altro?
Basta un panno con del sapone leggero (tipo Marsiglia) o banalmente anche solo acqua.
Per le macchie più ostinate si può usare un detersivo in crema senza granuli né coloranti. (è consigliabile sempre fare una prova prima in un punto non visibile).
Pulire i serramenti di alluminio è come pulire la carrozzeria della vostra auto… cosa usate per lavarla?

Che differenza c’è tra alluminio e PVC?

L’alluminio per sua natura trasmette il caldo/freddo quindi per costruire i serramenti si usano profili in alluminio “a taglio termico” ovvero con una interruzione che viene fatta all’interno del profilo (in genere con polliammide) per separare il “fuori” dal “dentro”.
E’ il materiale più resistente nel tempo e si presta molto bene per le grandi dimensioni e per qualunque tipo di colorazione (guardiamoci intorno: tutti i grattacieli e le grandi costruzioni sono in ferro / alluminio / vetro).
Il pvc si è imposto nel mercato Italiano negli ultimi 10-15 anni, da quando ha avuto sempre più importanza per noi costruire e ristrutturare le case in modo che consumassero meno energia.
Di fatto il pvc (polivinilcloruro – è un derivato del petrolio) unisce la capacità di isolamento data dal materiale plastico ad una economicità di prodotto che non guasta mai…
Per misure e colori standard può essere una buona soluzione per avere finestre performanti con un prezzo contenuto.
Ma il calore del legno… e la durabilità dell’alluminio ….Non li batte nessuno !

Fate manutenzione anche su serramenti forniti da altri?

La manutenzione è un tema particolare perché da una parte vorresti aiutare tutti coloro che te lo chiedono, dall’altra non puoi garantire un intervento a regola d’arte su un lavoro e un prodotto che non conosci…
Per i nostri clienti, dopo la scadenza dei due anni di garanzia, proponiamo un contratto di assistenza e manutenzione annuale che prevede le regolazioni e pulizia dei meccanismi dei serramenti, per preservarne la durata nel tempo e la garanzia del produttore.
Abbiamo anche un servizio post-vendita di uscite su richiesta, ma sempre su prodotti forniti e posati da noi: questo perché già in fase di installazione noi mettiamo in atto tutti gli accorgimenti necessari per poter fare manutenzione nel tempo.
Per i prodotti forniti e posati da altri bisogna verificare i marchi usati, se ci sono disponibili ancora pezzi di ricambio, il sistema di posa utilizzato… intervenire non sempre è semplice né quantificabile: per questo consigliamo sempre ai clienti di rivolgersi per l’assistenza a colui che gli ha venduto gli infissi, perché sa come ha lavorato e ha in archivio i dati per poter procurare i pezzi di ricambio. E’ importante acquistare da aziende serie che possano garantire un’assistenza nel tempo perché, ricordiamo, gli infissi sono un BENE DUREVOLE che deve garantirci la funzionalità nel tempo.

Element

Become a Member


Continue